Home

I prossimi appuntamenti

Nessun evento

Ripresa delle s.Messe

                    ALCUNE PROPOSTE PER L'INIZIO DELLA CELEBRAZIONE DELLE S. MESSE

Cari amici,
come sapete l'accordo tra la CEI e il governo italiano ci permette di tornare a celebrare Cristo risorto in forma comunitaria.
Le decisioni che abbiamo assunto, ci rendiamo conto, potranno essere accolte con perplessità, ma crediamo possano permettere di vivere in sicurezza questo nuovo inizio.

Lo spirito delle proposte si collocano all'interno di quanto ha scritto il Vicario Generale nella sua comunicazione a nome del Vescovo:

..."Come potete constatare le indicazioni sono condizionate dal fatto che cercano di prefigurare una situazione rispetto alla quale non abbiamo adeguata esperienza e che auspichiamo possa terminare il più presto possibile, che hanno come obiettivo il raggiungimento del massimo della sicurezza e non il maggior coinvolgimento possibile e la migliore partecipazione, che mal si adattano alla presenza di quei "nuclei familiari" che sono invece i destinatari auspicati nelle celebrazioni liturgiche. Il loro rispetto consentirà però una verifica per concordare un possibile superamento, mentre gli eventuali adattamenti dovranno essere limitati e frutto di quella saggezza che discerne il modo migliore per raggiungere l'obiettivo del rendere lode a Dio senza mettere a rischio la salute dei fratelli".

COMUNICAZIONI GENERALI
- Da lunedì riprende le celebrazioni feriali delle Sante Messe nelle parrocchie. Bisognerà collocarsi nei posti contrassegnati su ogni banco.
- Da lunedì termina il limite di 14 persone per le s. Messe funebri.
- Restano vietati i rosari, adorazione ed altre manifestazioni religiose.

S. MESSE DOMENICALI
- Gli orari delle s. Messe restano invariati nelle varie parrocchie sia al sabato come alla domenica.
- Per ogni Chiesa abbiamo stabilito il n. massimo di partecipanti consentito, tenuto conto del distanziamento di sicurezza, per Goito 54, per Cerlongo 64, per Solarolo 36, per Vasto 28.
- L'entrata sarà consentita solo con mascherina da un unico ingresso indicato e ci si collocherà in corrispondenza dei segnaposti, occupando il proprio numero (comunicato in sede di adesione telefonica).
- Prima di entrare si dovrà mantenere la distanza di m. 1,50 (come nei supermercati) senza fare resse, durante tutto il tempo necessario per entrare in Chiesa. Per questo è bene arrivare almeno 30 minuti prima. Chi arriva tardi non potrà accedere.
- Continueremo a tramettere le celebrazioni sul canale Youtube per facilitare l'ascolto della s. Messa a chi resta a casa. Anche la partecipazione alla s. Messa attraverso i mezzi di comunicazione vale per il precetto festivo. Gli anziani sono invitati a seguire da casa la s. Messa.
- Per poter garantire la miglior organizzazione possibile e assicurare il più alto livello di sicurezza, in tutte le parrocchie, abbiamo pensato di istituire una segreteria dove chi desidera partecipare alla s. Messa, nell'orario che ritiene opportuno, segnala la sua adesione. Questo comporta che quando il numero consentito sarà esaurito, l'incaricato consiglierà di orientarsi ad altre celebrazioni della parrocchia o di partecipare alla s. Messa feriale o alla celebrazione della settimana successiva. In questo frangente di situazione straordinaria, non partecipare alla s. Messa non costituisce peccato grave. L'alternanza di partecipazione alle s. Messe dà la possibilità a tutti di essere presenti almeno 1 o 2 volte al mese. Il n. a cui telefonare è il 351-6148902, da contattare al mattino dalle 10 alle 12. Risponderà un incaricato a nome delle parrocchie dell'Unità Pastorale.
- Ad ogni celebrazione è necessario che siano presenti i lettori, che andranno in presbiterio, uno che suona uno strumento e uno che anima il canto. Per questo è necessario organizzarsi bene e se possibile siano sempre quelli per tutte le domeniche.
- Per la distribuzione della Comunione si resta nei banchi. Chi vuole ricevere l'Eucaristia resterà in piedi e il sacerdote con il diacono e i ministri straordinari passeranno e deporranno la particola sulla mano.
- Le offerte saranno deposte in ceste collocate alle porte della chiesa al momento dell'uscita, che non sarà di gruppo ma si uscirà banco per banco, senza creare assembramenti.
- Una volta fuori non ci si ferma a parlare, ma si va a casa per evitare assembramenti.
- Dopo ogni celebrazione dei volontari, e qui abbiamo bisogno di organizzare questo servizio, igienizzeranno i banchi dove sono state presenti le persone.

Don Marco, don Alessandro, Don Jonathan, don Fausto
Diacono Claudio e le Suore Orsoline FMI

Goito, 15 maggio 2020
Liturgia della settimana
Liturgia del giorno

S5 Box

BgMax