Home

I prossimi appuntamenti

Nessun evento

Il libro è disponibile in canonica

Schermata 2018_06_18 alle 15.25.16.png

Arte e cultura

La chiesa di Goito: la storia, la devozione, l'arte

L'opera in tre volumi, frutto della ricerca condotta da un gruppo di volontari



La chiesa è il punto di riferimento di una comunità cristiana. È il luogo dove ci si incontra e si prega insieme. Inoltre, racchiude un patrimonio di arte e cultura che spesso si perde nel tempo, perciò contribuisce a creare l’identità di una parrocchia e del territorio circostante. Per questo motivo assume un valore speciale il lavoro condotto negli ultimi anni da un gruppo di ricercatori che hanno ricostruito la storia della chiesa di Goito. Dal loro impegno è nata l’opera suddivisa in tre volumi La chiesa di Goito: la storia, la devozione, l’arte (Editoriale Sometti) che sarà presentata giovedì 28 giugno alle 20.45, alla vigilia della festa di san Pietro Apostolo, patrono della parrocchia.

Il racconto delle vicende legate all’edificio sacro non è affrontato con un approccio divulgativo, ma con l’accuratezza e l’attenzione alle fonti che contraddistingue una ricerca storica. Attraverso quest’opera, finalmente conclusa dopo un lavoro intenso durato anni, si realizza uno dei progetti di don Amedeo Messedaglia, priore di Goito scomparso due anni fa: è a lui che i ricercatori hanno voluto dedicare l’intero lavoro. I tre volumi ripercorrono la storia dell’edificio attuale, in un viaggio a ritroso nel tempo che arriva fino ai secoli prima dell’anno Mille. La chiesa di oggi, dedicata a san Pietro apostolo, è stata costruita nella prima metà del Settecento. Nel 1946, attraverso un decreto papale di Pio XII, è stata eretta a basilica minore e intitolata alla Madonna della Salute. Proprio per l’accuratezza del lavoro, la ricerca condotta ha un grande valore documentale, perché contribuisce a mettere in luce nuovi aspetti della storia di Goito.







Liturgia della settimana
Liturgia del giorno

S5 Box

BgMax